Open Soon

dispari&dispari / Zanego (ENG)

With the Zanego exhibition by Fabrizio Prevedello, curated by Antonio Grulli, dispari&dispari (Berlin / Reggio Emilia) invites you to the inauguration of its new venue for contemporary art events. The location is located in a fraction of the promontory of Monte Marcello in the province of La Spezia, which is called Zanego. In an age-old forest of oaks, olive trees and Aleppo pines overlooking the Gulf of Poets, an ancient tower used for olive processing has been converted into a workshop to offer artists a unique place in which to work and exhibit. The exhibition venue is the forest located in this area and the territory of the natural park of Monte Marcello that surrounds it. There are no walls or visible boundaries. In this project there is the will to promote a reflection on current issues such as our relationship with the landscape and the ecosystem that surrounds us, in a part of Italy that has always been a source from which artists draw for the creation of their own works. For years the artist Fabrizio Prevedello has developed a work related to sculptural and installation research, especially in relation to the territory and the landscape. In particular, many of his works related to the context of the Apuan Alps both as a subject and as a “material” for their realization. For the occasion, he created a series of new installations designed specifically for this place.

INFORMATION
Location: Zanego (SP)
Opening: Saturday 31 August at 17 – 21
From September 1st to October 12th 2019 by appointment only.
For information: 3356097304
www.dispariedispari.org

HOW TO GET HERE
Reach the locality of Zanego in the municipality of Ameglia – La Spezia.
Park the car in Piazzale Le Figarole or on the road uphill near the Ameglia road sign and follow the arrows. To reach the site it is necessary to walk a path of 300 meters.

THANKS
We would like to thank Cardelli & Fontana Artecontemporanea from Sarzana.

……

dispari&dispari / Zanego (ITA)

Con la mostra Zanego di Fabrizio Prevedello, a cura di Antonio Grulli, dispari&dispari (Berlino / Reggio Emilia) vi invita all’inaugurazione della sua nuova sede per eventi d’arte contemporanea. La location è situato in una frazione del promontorio di Monte Marcello in provincia di La Spezia, che si chiama Zanego. In un bosco secolare di querce, olivi e pini di Aleppo, affacciato sul Golfo dei Poeti, un’antica torre utilizzata per la lavorazione delle olive è stata convertita in atelier per offrire agli artisti un luogo unico nel quale lavorare ed esibire. La sede espositiva è il bosco situato in questa località e il territorio del parco naturale di Monte Marcello che lo circonda. Non vi sono pareti ne confini visibili. In questo progetto c’è la volontà di promuovere una riflessione su tematiche di attualità quali il nostro rapporto con il paesaggio e l’ecosistema che ci circonda, in una parte di Italia che da sempre è una fonte da cui gli artisti attingono per la creazione delle proprie opere. L’artista Fabrizio Prevedello da anni sviluppa un lavoro legato alla ricerca scultorea e installativa, soprattutto in rapporto al territorio e al paesaggio. In particolare molte sue opere si sono relazionate al contesto delle Alpi Apuane sia come soggetto sia come “materiale” per la loro realizzazione. Per l’occasione ha creato una serie di nuove installazioni pensate appositamente per questo luogo.

INFORMAZIONI
Località: Zanego (SP)
Inaugurazione: Sabato 31 Agosto ore 17 – 21
Dal 1 Settembre al 12 Ottobre 2019 solo su appuntamento.
Per informazioni: 3356097304
www.dispariedispari.org

COME ARRIVARE
Raggiungere la località Zanego nel comune di Ameglia – La Spezia.
Parcheggiare l’auto nel piazzale località Le Figarole o sul cilio della strada in prossimità del cartello stradale Ameglia e seguire le frecce.
Per raggiungere la sede è necessario percorrere a piedi un sentiero di 300 mt.

SI RINGRAZIA
Si ringrazia Cardelli & Fontana artecontemporanea di Sarzana.

 

…………………..

 

dispari&dispari / Berlin (ENG)

42theFloor / The Shadow Exploded

dispari&dispari invites you on Saturday 14 September 2019 to the opening of 42theFloor / The Shadow Exploded, a show by Ulrika Segerberg. For two months the exhibition space will be the the setting for scenarios created for “42theFloor / The Shadow Exploded, a series of short films by Ulrika Segerberg. 
42theFloor / The Shadow Exploded takes its starting point from the horror film, Carrie (directed by Brian De Palma in 1976 and based on the novel Carrie by Stephen King, 1974). The title character is a troubled teenager, haunted by the bullying of her high school classmates and abused by her Christian mother. She has a telekinetic power strong enough to kill anyone who harms her. Images of blood and the colour red are the motifs that run throughout the film. The ongoing mixed media project 42theFloor / The Shadow Exploded brings together many media and materials that have been part of Ulrika Segerberg’s recent practice: installation, sculpture, video, sound, music and text. The set reminiscent of the horror film will contain props and costumes produced by the artist for the project and the permanent green screen used as a background to record the images for the new chapter.
The artist refers to the green scree as a void, a nothingness, a surface for projections which allows her to work with the material as if it were a moving collage. A series of experimental films/music videos and objects based on the details of the film Carrie will be the final result of the project. The interaction of the actors with props and artworks will give the exhibition a constant “floating state”.

The episode #3 of 42theFloor / The Shadow Exploded will be screened in the gallery during the second part of the exhibition.

The exhibition is open until 17th November.

……

dispari&dispari / Berlin (ITA)

42theFloor / The Shadow Exploded

dispari & dispari vi invita sabato 14 settembre 2019 all’inaugurazione di 42theFloor / The Shadow Exploded, una mostra di Ulrika Segerberg.

Per due mesi lo spazio espositivo sarà la sede degli scenari creati per “42theFloor / The Shadow Exploded, una serie di cortometraggi di Ulrika Segerberg. 42theFloor / The Shadow Exploded prende il suo punto di partenza dal film horror, Carrie (diretto da Brian De Palma nel 1976 e basato sul romanzo Carrie di Stephen King, 1974). Il personaggio del titolo è una adolescente travagliata, ossessionata dal bullismo dei suoi compagni di scuola superiore e abusata dalla madre cristiana. Ha un potere telecinetico abbastanza forte da uccidere chiunque la danneggi. Le immagini di sangue e il colore rosso sono i motivi che attraversano il film. Il progetto di media misti in corso 42theFloor / The Shadow Exploded riunisce molti media e materiali che hanno fatto parte della recente pratica di Ulrika Segerberg: installazione, scultura, video, suono, musica e testo. Il set che ricorda il film horror, conterrà oggetti di scena, costumi prodotti dall’artista per il progetto e lo schermo verde permanente utilizzato come sfondo per registrare le immagini per il nuovo capitolo. L’artista si riferisce al telo verde come un vuoto, un nulla, una superficie per le proiezioni che le consente di lavorare con il materiale come se fosse un collage in movimento. Una serie di film sperimentali / video musicali e oggetti basati sui dettagli del film Carrie sarà il risultato finale del progetto.
L’interazione degli attori con oggetti di scena e opere d’arte darà alla mostra uno “stato fluttuante” costante.

L’episodio n. 3 di 42theFloor / The Shadow Exploded sarà proiettato nella galleria durante la seconda parte della mostra.

La mostra è aperta fino al 17 novembre.