Home Page
 

THE KIDD

BRIAN GRIFFITHS

14 DICEMBRE - 28 FEBBRAIO 2014


INTERNAL LINK
- BRIAN GRIFFITHS CV
- BRIAN GRIFFITHS WORKS
- BRIAN GRIFFITHS EXHIBITIONS
DOWNLOAD
- ENGLISH PRESS RELASE
- INVITATION CARD
- MAGAZINE PROMOTION
 
Brian Griffiths - The Kidd / 4
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni


COMUNICATO STAMPA: dispari&dispari projects inaugura sabato 14 dicembre alle ore 18.00 una mostra personale dell'artista inglese Brian Griffiths. La collaborazione tra dispari&dispari e l'artista nasce con la collettiva Fountain Show, ospitata a Reggio Emilia lo scorso anno, e si è concretizzata quest'anno con la personale intitolata THE KIDD. La mostra presenta al pubblico un'installazione itinerante di Brian Griffiths, già stata precedentemente esibita in un boxing club nelle campagne inglesi e in un castello medioevale situato nella città di Norwich (Inghilterra), adattata al contesto della galleria. Si tratta visivamente di un vero e proprio campeggio realizzato con tende e sacchi di tela. Ogni volta la disposizione degli elementi, all'interno dell'installazione, si relaziona concettualmente allo spazio espositivo che li "ospita", come è nelle intenzioni dell'artista, e quindi ogni installazione non è una riproposizione dello stesso lavoro, ma è pressoché nuova, unica nel suo genere. Sulle tende l'artista ha dipinto facciate di edifici, mondi, cervelli e porzioni di spazio con stelle e satelliti. Per ogni mostra/installazione, Brian Griffiths realizza ed espone anche una tenda sulla quale viene intenzionalmente raffigurata la facciata dello spazio ospitante. In questo caso quella del capannone dove si trova la galleria dispari&dispari project. In queste opere di Brian Griffiths emerge lampante il rapporto tra contenuto e contenitore, nel senso che tutto può essere contenuto ma anche contenitore al contempo, proprio come accade in un gioco di scatole cinesi. Infine, dei sacchi di tela colorata, che ricordano quelli da boxe o quelli in cui gli atleti ripongono scarpe e pantaloncini, giacciono disseminati al suolo. In questo caso le corde che fissano le 5 tende al suolo e le funi a cui sono ancorati i sacchi fungono da oggetti/agenti disturbatori che intralciano il naturale cammino dello spettatore, rendendolo inconsapevolmente parte attiva ed elemento partecipe della mostra stessa.
Brian Griffiths sarà presente la sera dell'inaugurazione. L'evento è aperto al pubblico fino al 28 febbraio 2014. Per maggiori informazioni: www.dispariedispari.org

The Kidd è perso ma pieno di speranza.
The Kidd sa che siamo oggetti.
The Kidd è innocente e immerso nello spazio.
The Kidd ama le possibilità percettive, le piccole e le grandi.
The Kidd è un insieme dalla forma alterata di scatole cinesi introspettive.
The Kidd crede nelle possibilità creative dell'arte e del potenziale narrativo degli oggetti.

The Kidd è un'indagine misuratamente epica di un individuo inesperto in un mondo incommensurabilmente grande e complicato.
The Kidd è un grande diagramma 3-D che presenta un inusuale immagine dello spazio e del tempo.
Il travolgente desiderio di The Kidd è di posizionare lo spettatore, questo luogo, in questo momento, al centro di tutto.


Brian Griffiths ha conseguito la laurea presso il Goldsmiths College, all'interno dell'Università di Londra, alla fine degli anni 90. Trasferitosi nella capitale britanica porta avanti il suo lavoro, che è stato ampiamente esposto sia nel Regno Unito che sulla scena internazionale. Diverse mostre personali sono state presentate alla Tramway, al Camden Arts Centre, presso il Museo Arnolfini ed ancora presso la A Foundation, la Vilma Gold e la Galeria Luisa Strina. A livello internazionale ha esposto in numerosi musei tra cui la Tate Britain, il Museo Groninger in Olanda, il Museo Mattress Factory di Pittsburgh, il CAPC di Bordeaux, la Mostra D' Arte Contemporanea di Milano, il David Zwirner a New York e il Belém Museum of Modern Art in Brasile. E' stato recentemente selezionato dalla commissione per la realizzazione del quarto basamento in pietra di Trafalgar Square ed è stato incluso nel British Art Show 7: In the Days of the Comet \ Nei Giorni della Cometa. Nel 2011 viene pubblicato da Koenig, Crummy Love, una monografia dell'artista. Attualmente insegna presso la Royal Academy School di Londra.

Courtesy VILMA GOLD, London Commissionato originalmente da Foreground Projects

Brian Griffiths - The Kidd / 5
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni
Brian Griffiths - The Kidd / 3
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni
Brian Griffiths - The Kidd
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni


PRESS RELEASE: Saturday, December 14th at 18:00 dispari&dispari project inaugurated a solo exhibition by the British artist Brian Griffiths. The collaboration between dispari&dispari project & the artist start with the group exhibitions Fountain Show, hosted in Reggio Emilia last year, and gets stronger this year with the solo show entitled THE KIDD. The exhibition presents to the public an itinerant installation by Brian Griffiths, previously been exhibited in a boxing club in the English countryside and a medieval castle located in the city of Norwich (England), adapted to the context of the gallery. Visually it is a real campsite, made with tents and canvas bags. Every time, the arrangement of elements within the installation conceptually relates to the exhibition space that will host it, as intention of the artist, and therefore each installation is not a rehash of the same work, but is almost new and unique. On the tends the artist has painted facades of buildings, worlds, brains and portions of space, with stars and satellites. For each exhibition / installation, Brian Griffiths also produces and presents a curtain on which is intentionally depicted the facade of the host space. In this case, that of the shed where the gallery dispari&dispari project is based. In these works by Brian Griffiths is shows the clear relationship between content and container, in the sense that everything can be contained but also the container at the same time, just like in a game of Chinese boxes. Finally, the bags of colored cloth, reminiscent of those from boxing or those in which athletes placing their shoes and shorts, lie scattered on the ground. In this case, the ropes that hold the 5 tents on the ground and the cords that anchor the bags, act as disturbing elements that hinder the natural path of the viewer, making it unknowingly an active and participatory element of the exhibition itself. Brian Griffiths will be present at the opening. The event is open to the public until 28 February 2014. For more information: www.dispariedispari.org

The Kidd is lost but hopeful.
The Kidd knows we are objects.
The Kidd is wide-eyed and intergalactic.
The Kidd loves micro and macro perceptual dilemmas.
The Kidd is a warped series of psychological Chinese Boxes.
The Kidd believes in the imaginative possibilities of art and the narrative potential of objects.
The Kidd is a mildly epic examination of an inexperienced individual in an unfathomably large and complicated world.
The Kidd is a large 3-D diagrm that presents an absurdist rendition of space and time.
The Kidd's overwhelming desire is to position the viewer, this location, at this given time, at the centre of everything.

Brian Griffiths graduated from Goldsmiths College, University of London in the late 90's and lives and works in London. His work has been exhibited extensively in the UK and internationally. He has had solo shows at Tramway, Camden Arts Centre, Arnolfini, A Foundation, Vilma Gold, Galeria Luisa Strina and internationally has shown work at numerous museums including Tate Britain, The Groninger Museum in the Netherlands, The Mattress Factory Museum in Pittsburgh, CAPC museum in Bordeaux, Mostra D'Arte Contemporanea in Milan, David Zwirner in New York and Belém Museum of Modern Art, Brazil. He was recently shortlisted for the Fourth Plinth commission in Trafalgar Square and was included in British Art Show 7: In the Days of the Come. Crummy Love, an artist monograph was published by Koenig in 2011. He is presently Senior Tutor at the Royal Academy Schools, London.

Courtesy VILMA GOLD, London Commissionato originalmente da Foreground Projects


Brian Griffiths - The Kidd / 2
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni
Brian Griffiths - The Kidd /1
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni
Brian Griffiths - The Kidd /8
Brian Griffiths / The kidd 2013 - Exhibitions view at dispari&dispari projec, photo by Dario Lasagni


 
dispari&dispari project

Ideazione:
Artista:
A cura di:
Indirizzo:
Inaugurazione:
Periodo:


Tel:

Fax:
Info:

THE KIDD
dispari&dispari project
Brian Griffiths
Andrea Sassi
Via V.Monti 25, Reggio Emilia
Sabato 14 Dicembre 2013, ore 18.00
Dal 17 Dicembre al 28 Febbraio 2014
da martedì a venerdì dalle 15.00 - 19.30
sabato e domenica su appuntamento
+39.335.6097304
+39.0522.557344
info(at)dispariedispari.org
www.dispariedispari.org